I 6 archetipi di lavoratore con cui hai a che fare

C’è quello che arriva alle 9 del mattino, fa quello che deve fare e alle 18 saluta e se ne va. Ci sono quelli che stanno sempre salvando il mondo, e per i quali i minuti e le ore sono solo un dettaglio. Ci sono i lupi solitari, per i quali il loro lavoro basta …

I 6 archetipi di lavoratore con cui hai a che fare

C’è quello che arriva alle 9 del mattino, fa quello che deve fare e alle 18 saluta e se ne va. Ci sono quelli che stanno sempre salvando il mondo, e per i quali i minuti e le ore sono solo un dettaglio. Ci sono i lupi solitari, per i quali il loro lavoro basta a lo stessi. Ci sono quelli a cui interessa solo la carriera e quelli invece a cui interessa solo guadagnare di più. E poi ovviamente ci sono le sfumature intermedie. Ma sostanzialmente, se pensi o ripensi a colleghi e colleghe di lavoro, te ne verrà sicuramente in mente almeno uno, se non di più, che corrispondono a queste brevi descrizioni. Già, perché sono dei veri e propri archetipi di lavoratore, e bene o male ci hai a che fare ogni giorno.

A catalogarli, definirli e inquadrarli ci ha provato la ricerca “The Working Future” condotta da Bain & Company a livello globale, che ha voluto individuare i 5 trend del lavoro post-pandemico. E nel definire gli archetipi la ricerca ha voluto riconoscerne le priorità, che sono poi ciò con cui le aziende, o meglio le HR delle aziende, devono aver a che fare per attirare, trattenere e valorizzare i talenti.

1. Worker Bees

La vita è quella fuori o oltre il lavoro e queste api laboriose considerano l’occupazione come un mezzo per garantirsi ciò che inizia quando finisce il lavoro. Fanno quello che devono fare, compreso lavorare in team, ma lì si fermano.

2. Givers

La loro motivazione è migliorare la vita degli altri, che si tratti di operare a cuore aperto, insegnare o rifare una camera d’albergo.

3. Artisans

Come veri e propri artigiani, fanno solo pezzi unici, e tendenzialmente i loro sono i migliori sul mercato. Tradotto: lavorano da soli, fanno il lavoro che vogliono fare, e trovano gratificazione nel riconoscimento della loro competenza / bravura / qualità.

4. Explorers

La carriera è lo strumento di gratificazione ed eccitazione, nel senso che come veri e propri esploratori sono sempre alla ricerca di nuove esperienze ed emozioni.

5. Strivers

Il successo, i risultati, la bravura sono funzionali al miglioramento continuo dei propri compensi, in un’ottica di medio-lungo periodo. Tradotto: possono accettare di fare a lungo i numeri 2 nell’attesa di diventare un giorno i numeri 1 e guadagnare ancora di più.

6. Pioneers

I visionari, quelli che non guardano a domani ma a dopodomani, che vogliono cambiare il mondo e che gettano tutte le proprie energie in questa missione.